Usini

A P.Torres 329 documenti elettronici

La carta d'identità elettronica conquista i portotorresi: 329 nuovi documenti sono stati rilasciati in meno di due mesi dal Comune di Porto Torres. Il servizio è partito il 15 gennaio con l'attivazione dei macchinari, tra cui il lettore ottico e il raccoglitore di impronte digitali. A oggi l'ufficio anagrafe ha rilasciato 329 nuovi documenti. "Credo sia opportuno fare un plauso a tutto l'ufficio e ai dipendenti del Comune che nonostante le difficoltà stanno lavorando attivamente e si sono messi a disposizione dei cittadini - dichiara il sindaco Sean Wheeler - Il servizio demografico è uno di quei servizi essenziali per la cittadinanza, spesso il primo punto di contatto con la pubblica amministrazione. Il passaggio dalla carta di identità tradizionale a quella elettronica ha segnato un momento fondamentale e, anche se con qualche normale difficoltà iniziale, è andato a regime anche grazie alla professionalità e sensibilità del personale". Le procedure per il rilascio della Cie sono più lunghe rispetto a quelle per la carta di identità tradizionale e per questo è necessario prendere un appuntamento con gli uffici che sono aperti il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 11 e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17. La procedura per il rilascio della Carta elettronica, la carta di identità elettronica, prevede che il cittadino debba recarsi in Comune munito di fototessera. All'atto della richiesta si dovrà presentare il codice fiscale o tessera sanitaria per velocizzare le attività di registrazione. Cambia anche il costo: bisognerà versare 22,21 euro (16,79 euro a favore del Ministero dell'Interno, il resto per le spettanze alla tesoreria comunale per i diritti fissi e di segreteria). Il rilascio del documento avverrà dopo una decina di giorni lavorativi dal momento della richiesta. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie